Produzioni e Distribuzioni cinematografiche

Come ti vorrei

Come ti vorrei

Marcello e Magda sono due coniugi come tanti che, dopo un certo numero di anni insieme, si ritrovano abbastanza disinteressati, anche sessualmente, l’uno dell’altra. Spesso il disinteresse è dovuto al ritegno che ciascuno ha nel confessare al partner abituale i propri gusti, e ciò proprio nel luogo in cui dovrebbe cadere ogni tabù: a letto.

Sinossi

Coccarda acquista dvdCoccarda guarda film

Marcello e Magda sono due coniugi come tanti che, dopo un certo numero di anni insieme, si ritrovano abbastanza disinteressati, anche sessualmente, l’uno dell’altra. Spesso il disinteresse è dovuto al ritegno che ciascuno ha nel confessare al partner abituale i propri gusti, e ciò proprio nel luogo in cui dovrebbe cadere ogni tabù: a letto. Ognuno allora sopperisce al calo di desiderio reciproco a proprio modo e nel luogo dove trascorrono la maggior parte della giornata: lui in ufficio, lei tra le mura domestiche. Infatti, è proprio in ufficio che Marcello viene giornalmente bersagliato dalle pose di una provocante e formosa segretaria, Milly, dietro la quale tutti i maschietti dell’azienda perdono la testa. Marcello non fa eccezione, anche perché Milly ha il modo di vestirsi e di porsi che risponde al tipo di donna che ha sempre segretamente sognato: trucco sul torbido e un po’ aggressivo (noir, gothic), abiti spesso sul fetish, movenze sensuali. Milly alterna queste mise a classiche tenute da segretaria perfetta, con tailleur, chioma raccolta, occhiali, accentuando anche col contrasto abbigliamenti fuori dei soliti schemi. Milly è naturalmente ben consapevole dell’attrazione che esercita su Marcello, che è anche il suo direttore, e si diverte maliziosamente a titillarlo, con pose e gesti studiati apposta per farlo spasimare di desiderio. Finché Marcello perde l’autocontrollo il giorno che il lato B di Milly sporge più del solito mentre si china per aprire un cassetto basso. La mano di Marcello, quasi guidata da una forza irresistibile, si posa sulle natiche di Milly, provocando la sua reazione da indignata santarellina e gettando Marcello nell’imbarazzo per la brutta figura con una sua dipendente (proprio lui, l’arcigno direttore!), e nell’avvilimento per lo smacco subito come uomo.  Marcello viene casualmente sollevato dalla mesta constatazione del suo insuccesso da un collega, Riccardo, notoriamente sempre a caccia di donne, che lo invita ad una serata in un locale aperto da poco. Riccardo vince l’iniziale riluttanza di Marcello dicendogli che vi si esibiscono ammiccanti ragazze vestite in stile goth-fetish, con ciò accendendo subito le sue fantasie. La scoperta di questo locale porta Marcello a cambiare le sue abitudini notturne, recandovisi sempre più spesso con Riccardo, in quanto può avere contatti “ravvicinati” con il tipo di donne che tanto lo affascinano. Non che la moglie, come accennato, sia tanto da meno di lui, consolandosi per le mancate attenzioni del coniuge con incontri casalinghi con uomini ben felici di sopperire a questa sua esigenza. Marcello, pur di metter fine alla sua ossessione per Milly, approfitta delle “pagelle” di fine anno dei dipendenti per ricattarla con uno stratagemma, che induce la segretaria a fargli da accompagnatrice al locale indossando i vestiti che lui stesso le ha fatto pervenire a casa, dopo averli ordinati sul web. Marcello coglie così l’agognato frutto di Milly, vestita proprio “come lui la vorrebbe”

Autori

  • Soggetto: Marco Pellifroni
  • Sceneggiatura: Marco Pellifroni, Giorgio Molteni

Produzione

Cesare Geremia Giromini - Giancarlo Mangione per Excelsior Cinematografica

Regista

Giorgio Molteni
  • Giulia Di Bastiano
  • Monica Rogledi
  • Leonardo De Carmine
  • Giovanni Maria Buzzatti

Carol Visconti, Manuela Esculapio, Rachel Rose Wood, Erika Kamese, Kristina Kaminskaya, Emanuela Iaquinta, Evelyn Crivellari.

Altri interpreti

  • Giulia Di Bastiano
  • Monica Rogledi
  • Leonardo De Carmine
  • Giovanni Maria Buzzatti

Carol Visconti, Manuela Esculapio, Rachel Rose Wood, Erika Kamese, Kristina Kaminskaya, Emanuela Iaquinta, Evelyn Crivellari.

Collaboratori

  • Direttore di produzione - Paolo Enrichi
  • Direttore della fotografia - Massimo Canevari
  • Direttore casting - Nazzareno Tenan

Ufficio stampa

Brandimarte

Settimane di lavorazione

6

Distribuzione italiana

Sommo Indipendent Movie

Vendite estere

Excelsior Cinematografica

Ringraziamenti

  • Croce Rossa italiana
  • Gelaterie Fiorio - Milano

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Potresti essere il prossimo protagonista del nuovo film!
Adamantis
Excelsior Cinematografica
Excelsior TV
Isaf.academy
Attori Italia
Accademia Nuovo Cinema
Divi per il Cinema
Divi per sempre