Produzioni e Distribuzioni cinematografiche

Toc Toc

Toc Toc

Gianni (35) non cerca un lavoro “normale”, ma quello fittizio sul set di una soap opera, quale che sia. Quasi senza rendersene conto, il suo impulso a recitare una parte gli viene offerta da Nancy (27), una donna che sembra uscita dagli inserti pubblicitari di una delle tante riviste glamour, che tendono a trasformare ogni persona nella vernice di se stessa

Sinossi

Gianni (35) non cerca un lavoro “normale”, ma quello fittizio sul set di una soap opera, quale che sia. Quasi senza rendersene conto, il suo impulso a recitare una parte gli viene offerta da Nancy (27), una donna che sembra uscita dagli inserti pubblicitari di una delle tante riviste glamour, che tendono a trasformare ogni persona nella vernice di se stessa, moderni rosari sgranati tra le dita delle tante ragazze che vogliono sembrar donne, e di altrettante donne che vogliono sembrar ragazze. Nancy dirige Erba Viva, che sfrutta questa nuova tendenza all’amortalità, come è stata di recente etichettata, vendendo prodotti che assicurano il raggiungimento di questo stato di grazia, scacciando disagi esistenziali, rughe, chili di troppo e tutta la pletora di ossessioni che affliggono tanta parte dell’occidente affluente. Nancy prospetta a Gianni una rapida ascesa nella scala sociale attraverso un apprendistato recitativo sui generis, in un itinerario porta a porta teso convincere questa disturbata fetta di umanità delle proprietà miracolose dei prodotti e delle tecniche che Erba Viva propone. Promosso al ruolo di uno tra i tanti “sacerdoti” di questa religione pagana, Gianni stesso finisce col trasformarsi da propositore a dipendente di tutto ciò che reclamizza, trascinando nel suo dramma persino sua madre. D’altro canto, il contatto giornaliero con un’umanità di cui non aveva mai neppure sospettato l’esistenza gli apre altrettanti squarci di realtà, dal kafkiano al tragicomico, in una recita che diventa giorno dopo giorno anche il suo dramma personale. Soltanto il miracolo di cui l’amore è capace lo riscatta da questa soffocante dipendenza: merito di Maria, la ragazza che riesce a intravedere, dietro la cortina di cui inconsciamente Gianni si ammanta, la sua vera natura, innamorandosene. Farlo scendere dal suo palcoscenico sarà tutt’altro che facile, per le resistenze inconsce che Gianni vi opporrà, proprio in quanto Maria rappresenta l’opposto della platea cui nelle sue vesti di guru egli si rivolge bussando alle porte di tante (e tanti) aspiranti amortali.

Autori

  • Soggetto: Giorgio Molteni
  • Sceneggiatura: Giorgio Molteni

Produzione

Cesare Geremia Giromini ed Edina Szoke per Excelsior Cinematografica

Regista

Giorgio Molteni

Altri interpreti

Da definire

Ufficio stampa

Da definire

Settimane di lavorazione

Da definire

Distribuzione italiana

Da definire

Vendite estere

Da definire

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Potresti essere il prossimo protagonista del nuovo film!
Adamantis
Excelsior Cinematografica
Excelsior TV
Isaf.academy
Attori Italia
Accademia Nuovo Cinema
Divi per il Cinema
Divi per sempre